IL VANGELO SECONDO NOLAN

chris_nolan_image__1_

Innanzitutto gli ATTORI:

GESU’=Guy Pierce

GIUSEPPE= Michael Cane

MARIA= Leonardo di Caprio

GIUDA= Aaron Eckhart

IL FILM:

La pellicola si dipana su tre diversi piani temporali riguardanti episodi di Gesù da bambino (quando posava per i presepi), Gesù timido teenager (tutto brufoli e tatuaggi) e Gesù sulla croce: le sequenze si incrociano continuamente tanto da non far capire una cippalippa neanche con le Sacre Scritture in mano!

Il totem di Gesù è un piccolo crocifisso rotante.

In una delle scene fa un discorsone agli apostoli e si accorge imbarazzato di essere nudo ma è tutto un sogno: si sveglia e si ritrova a limonare con Anna dai capelli rossi ma è un altro sogno.

Un Gesù invecchiato (pur essendo morto a 33 anni) si ritrova inspiegabilmente in Purgatorio a parlare del passato con un’altra persona non identificata che nel finale si scoprirà essere una versione ucronica di Giuseppe.

Gesù compie dei miracoli ma viene accusato di essere un prestigiatore in combutta con un fantomatico gemello.

hqdefault

TA-RA-TATTATA TA-RA-TATTATAAAA

 Gesù rivela il suo lato più dark  nel giardino dei Getsemani quando, nutrendosi di oscurità e assumendo  un tono di voce più gutturale assegna a Pietro il ruolo di nuovo Robin.

Nel finale post-crocifissione, zoom sulla pietra del santo sepolcro che sembra iniziare a muoversi e poi sul più bello titoli di coda.

Qualche giorno dopo viene annunciato un nuovo film con la supervisione di Nolan: CRISTO VS BUDDHA!

 

 

Francesco Pierucci