1960. BEN-HUR: IL PRIMO KOLOSSAL AMERICANO MODERNO

Ben_hur_1959_poster

Con le sue undici statuette alla cerimonia del 1960, Ben-Hur stabilisce il record di Oscar vinti (raggiunto parecchi decenni dopo da Titanic e da Il Signore degli anelli- Il ritorno del Re). Opera epica e maestosa per forma (il panoramico utilizzato) e durata (219 minuti), il kolossal di William Wyler (coadiuvato in regia dall’allora sconosciuto Sergio Leone), tratto dall’omonimo romanzo del generale Lee Wallace, riesce a combinare perfettamente la grande spettacolarità delle immagini richiesta dai produttori con la complessa componente drammatica di respiro romantico e avventuroso. Straordinaria prova attoriale di Charlton Heston nel ruolo di Judah Ben-Hur (in italiano Giuda), il principe ebreo tradito dal suo compagno d’infanzia, il tribuno romano Messala: il continuo dualismo tra odio e amicizia, tra vendetta e potere troverà la sua degna conclusione nella celeberrima scena delle quadrighe, una delle più spettacolari sequenze della storia del cinema. Il sottotitolo del film, A Tale of Christ, è dovuto al fatto che la vicenda si svolge all’epoca di Cristo, il quale compare più volte nell’arco del film, senza mai essere mostrato in volto. Presentato Fuori Concorso al Festival di Cannes. Capolavoro.

CURIOSITA’: Nella versione originale del film, il protagonista viene sempre chiamato Giuda. Nella versione italiana, forse per timore che potesse essere identificato con Giuda Iscariota, viene sempre chiamato col titolo del film. Quando si presenta ad altre persone, o viene a sua volta presentato o citato, viene chiamato Giuda Ben-Hur. È chiamato Giuda solo una volta, quando Messala lo apostrofa prima della corsa con le quadrighe dicendogli: «È il nostro giorno Giuda. È fra di noi ora!»

Francesco Pierucci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...