ALAN MOORE – UN DISTURBO DEL LINGUAGGIO

tumblr_mnlphmaoYs1qz4ymjo1_1280

Il blog vi propone oggi un prodotto davvero particolare; non è propriamente un fumetto, neppure un libro, al suo interno c’è anche musica, poesia, esperienze e amicizia. In ‘Un Disturbo del Linguaggio’ si trova la sbobinatura (in chiave fumettistica) di 2 soliloqui di Alan Moore, che furono messi in scena con tanto di musica nel 1995, Sacco Amiotico, e nel 1999, Sepenti e Scale, poi accompagnati dalle illustrazioni di Eddie Cambell che ha realizzato questi lavori tramite la trascrizione dei monologhi incisi su CD regalatigli da Moore.

‘Sacco Amiotico’, inizia con il racconto della morte della madre di Moore, per poi proseguire con un viaggio nella psiche umana (la mente del autore più presumibilmente); l’autore prende in esame la cultura, la lingua e le influenze che il mondo ha sulla nostra formazione come individui cercando di trovare un filo logico, intento che stride con il delirio e la confusione della narrazione, ma si accorge presto che è impossibile trovare questo filo o questa mappa, lasciando in sospeso il discorso come se non ci fossero parole per descrivere cosa realmente sia l’umanità.

‘Serpenti e Scale’ tratta invece degli antefatti della Rivoluzione Inglese (tema carissimo ad Alan) e dei luoghi simbolo di questa impresa; grande spazio viene riservato, appunto, a Oliver Cromwell, la mente della rivoluzione, catturato e tenuto in prigione per tre anni prima della condanna a morte… in questo periodo scrisse bellissime poesie dedicate alla sua amata, il manoscritto fu recuperato dopo la riesumazione della salma molti anni dopo.

 

Pietro Micheli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...