FILM IN SALA: MORTDECAI, LA TRUFFA GLI FA UN BAFFO

Nell’osservare le movenze e la personalità di Charlie Mortdecai alzi la mano chi non ha pensato subito a Jack Sparrow, Tonto o a uno degli altri mille personaggi interpretati da Johnny Depp negli ultimi anni. Purtroppo l’attore americano sembra essersi inspiegabilmente rinchiuso in un default character che ne limita la linfa creativa. La pellicola in generale risulta essere un prodotto alquanto schizofrenico; a tratti commedia demenziale, a tratti heist movie condito da humor british, il film sembra straniante anche per gli stessi attori (un cast sicuramente stellare ma forse non ideale per il tipo di commedia). La regia di Koepp (Secret Window) è al servizio delle interpretazioni e proprio da queste viene in parte tradita. La sceneggiatura infrange una delle principali regole comiche non scritte ovvero che uno sketch non può essere ripetuto più di due volte perché poi non fa più ridere. Anzi a volte irrita proprio come i baffi del protagonista. Il problema principale di Mortdecai è proprio la ripetitività: il meccanismo narrativo infatti alterna continuamente viaggi intercontinentali,inseguimenti, gag riuscite (quelle con il forzuto Jock) e altre decisamente discutibili (il vomito su tutte). Con un pizzico di originalità in più il risultato sarebbe stato ben diverso. Un’occasione persa, purtroppo.

Francesco Pierucci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...