Video

UN REGISTA, TRE FILM: PAOLO SORRENTINO

Reduce dalla produzione della serie TV “The Young Pope” con Jude Law, Paolo Sorrentino, premio Oscar per La grande bellezza, è uno dei registi contemporanei più apprezzati sia in Italia che, soprattutto, all’estero. Amato o disprezzato, al regista napoletano non si può negare il merito di essere in parte riuscito a conciliare il cinema d’autore con i gusti del grande pubblico. Questi i tre film preferiti dal Disoccupato Illustre.

3.

L’UOMO IN PIU’

Il suo primo lungometraggio. Primi indelebili segni di un talento che si sarebbe affermato definitivamente negli anni seguenti. Un film che trasuda napoletanità non tanto nell’ambientazione campana quanto nel tragico sorriso dei personaggi: un calciatore e un cantante, uniti in apparenza solo dallo stesso nome. Sono lontani gli eccessivi virtuosismi registici che caratterizzeranno le sue ultime regie.

2.

LE CONSEGUENZE DELL’AMORE

Forse il film più atarassico di Sorrentino. Una storia semplice che scorre veloce in contrapposizione con la monotonia dell’esistenza di Titta Di Girolamo. Un piccolo gioiello che trova nell’interpretazione di Toni Servillo una carica emotiva tanto esplosiva quanto inaspettata considerando il lodevole lavoro di sottrazione da parte dell’attore napoletano. E quando poi si sentono le note di Rossetto e cioccolato

1.

THIS MUST BE THE PLACE

Il suo primo film americano. Flop negli USA nonostante la presenza di Sean Penn nel cast. Il divo dà vita a un altro divo, Cheyenne, un personaggio indimenticabile con la sua voce monocorde e il suo look goth. Un film sottovalutato che deve molto (se non tutto) allo splendido Paris, Texas di Wim Wenders, a partire dallo straniamento del protagonista in terra straniera fino all’omaggio puro con il meraviglioso cammeo di Harry Dean Stanton. Menzione obbligata alla colonna sonora che trova qui il suo apice. La scena del concerto dei Talking Heads vale da sola il prezzo del biglietto…

Francesco Pierucci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...