TOP 5: PERSONAGGI SECONDARI DI ONE PIECE

5

500px-Absalom_Anime_Infobox

ABSALOM

Nella deboluccia saga di Thriller Bark, i punti di forza sono essenzialmente due: le gag con gli zombie e il personaggio di Absalom. Questo uomo-leone ricucito ha il potere che tutti i guardoni vorrebbero avere:  diventare invisibili. L’amore non corrisposto per Nami e quello corrisposto per lo zombie facocero di Laura lo rendono un villain molto divertente.

4

20100807215408!Hattori

HATTORI

E’ un fottuto piccione con la cravatta! Devo veramente aggiungere altro?

3

250

CIGLIONE E CHELOTTO

I miei due animali di One Piece preferiti assieme allo squalo Megalo. Con la loro presenza rendono leggendaria la saga di Alabasta: Ciglione ama le donne e si lascia cavalcare solo da loro, anche Chelotto è un pervertito che si eccita nel vedere le ragazze che ballano.

2

Gin_Anime_Infobox

GIN

Questo tossico eroinomane dal nome evocativo è il personaggio che aspetto di rivedere con più ansia, da quando alla fine della saga di Creek aveva promesso di ritornare. Skillatissimo, fa una porca figura in battaglia e resta uno dei characters secondari più badassici e memorabili.

1

Elizabello_II_Anime_Infobox

ELIZABELLO II

Il vero protagonista di DressRosa è lui: il RE! Con il suo pugno Butone può spazzare via qualsiasi cosa. Il suo fisico a forma di uovo è antiestetico al massimo. Come si fa a non amarlo?

E i vostri quali sono?

Francesco Pierucci

TOP 6 – I CATTIVI DI ONE PIECE

anteprima

Per la sezione Giappone, oggi parliamo del manga preferito del sottoscritto, e degli antagonisti che si trova a confrontare l’eroe Rufy nel suo viaggio per ottenere lo ONE PIECE.

 

6

foto6

CROCODILE

Pirata di fama mondiale, ex membro dei Shichibukai (Flotta dei Sette), ma forse più conosciuto per essere l’ex capo, Mr Zero, della Baroque Woks, ed aver tentato con i suoi sottoposti la conquista di una delle nazioni più vecchie al mondo. La perfidia è forte in lui ma ,in fin dei conti, quando viene ritrovato da Rufy, il suoi aiuto per raggiungere Marineford e scappare di prigione è fondamentale.

 

5

foto5

LUCCY

Il temibile agente della Cipher Pol 9 che da la caccia ai progetti di un arma ancestrale per conto del governo mondiale; per l’ uomo-leopardo conta solo la missione, e per raggiungere l’obbiettivo non ha importanza sacrificare uomini o alleati. Fin da bambino si sporca le mani di sangue nelle sue missioni, ed è uno dei nemici che più di tutti ha messo in crisi Rufy e la ciurma.

 

4

foto4

ARLONG

Perfido Uomo Pesce a capo di una banda di pirati che ha lo scopo di schiavizzare gli abitanti di superficie. L’odio di Arlong per il genere umano è quasi ossessivo, e appena apre bocca non riesce ad evitare commenti denigranti sui deboli umani. Dai, se si cresce nel quartiere più povero del Isola degli Uomini Pesce è matematico mettersi in testa certi pensieri. Raggira e terrorizza per tutta l’infanzia la povera Nami, che si accolla la responsabilità di tenerlo a bada e di non farlo sfogare sugli abitanti del arcipelago Konomi.

 

3

foto3

AKAINU- SAKAZUKI

Nuovo Grand Ammiraglio della Marina, assasino di Portuguese D. Ace, è riuscito a ferire Newgate ed ha ingannato la flotta di Barbabianca inventandosi un accordo tra il pirata e la marina. Il suo motto è: “Giustizia Assoluta” e non si fermerà finché ogni pirata non sarà morto, anche a costo di far fuori civili innocenti.

 

2

foto2

DOFLAMINGO [ero indeciso se metterlo al primo posto]

Il pirata con più affari loschi di tutti, ha una flotta numerosa ed è ha conoscenza di molti segreti sul Governo, la Marina e i Frutti del Diavolo. Il suo passato è avvolto nel mistero. Già dalle sue prime apparizioni si vede che è molto forte, non a caso è tra gli Shichibukai (Flotta dei Sette), ha un ghigno davvero spaventoso e nasconde sempre gli occhi sotto occhiali da sole un po’ ambigui. Doflamingo è in oltre uno dei maggioro avversari che la ciurma di Rufy deve fronteggiare raggiunto il Nuovo Mondo

 

1

foto1

MARSHALL D.TEACH- BARBANERA

Bastardo di prima categoria, per gran parte della storia è stato in disparte, e anche quando dava la caccia a Rufy si è sempre tenuto molto a distanza. Si è macchiato del omicidio di un compagno di ciurma (quando stava con Ace e Barbabianca), atto gravissimo in mare, ed ha formato una ciurma con gente potenzialmente molto forte ma mai vista al opera. Il grande passo lo ha fatto solo nella guerra a Marineford, uccidendo Barbabianca e rubandogli i poteri, per poi demolire pezzo su pezzo il Quartier Generale della Marina. Quello che questo pirata e la sua ciurma sanno fare non è ancora chiaro e il dubbio spaventa ogni lettore.

 

Pietro Micheli