AVENGERS-AGE OF ULTRON: QUANDO IL VERO NEMICO E’ L’ASPETTATIVA

ageofultron

Se Scarlet avesse avuto i poteri del fumetto, questo film non avrebbe avuto senso di esistere…

E’ questo il primo pensiero  che mi è balenato in mente ieri all’uscita dalla sala. Un segnale non molto rassicurante, per usare un eufemismo. Ho provato allora a interrogarmi sul perché di questo pensiero e, dopo essermi scervellato per qualche minuto, sono arrivato a una sola plausibile conclusione: Age of Ultron è uno di quei film che ti scorre sulla pelle, senza mai toccarti veramente. Delusione? Nì, perché la pellicola fa il suo porco dovere (da buon cinecomic) ma l’amara verità è che non migliora assolutamente il primo Avengers (anzi…).

La nuova creazione di Whedon infatti amplifica suo malgrado i difetti accennati della prima pellicola: nessun filo logico nei rapporti causa-effetto (molti personaggi agiscono in modi sconsiderati rispetto alla loro caratterizzazione), un villain che promette bene ma che diventa solo una futile macchietta (l’Ultron di James Spider), un eccessivo numero di personaggi gettati nella mischia solo per fare numero (almeno in questo secondo capitolo…) e, meramente per gusto personale, troppa azione e poca sostanza.

ultron3

Figli di Trojan!

Bisogna ammetterlo: migliorare il primo Avengers era sicuramente un’impresa titanica e perdere l’effetto novità della squadra di supereroi di certo non ne ha facilitato il compito: non basta purtroppo un’accurata introspezione su due “personaggi minori” (leggi Occhi di Falco e Vedova Nera) e la solita serie di battute irresistibili in stile Marvel per raggiungere l’agognata meta.

Il doppiaggio farsesco e lo sterile 3D poi appesantiscono un film che rimane un buon cinecomic che però rimane schiacciato dal peso delle sue stesse aspettative.

o-AVENGERS-AGE-OF-ULTRON-TRAILER-570

Meglio se torno a ‘ffà motion capture, va!

E allora non fatico ad ammettere di aver provato per un secondo una sciocca sensazione di paura: e se il maestoso castello di carte della continuity Marvel crollasse improvvisamente? Se i nuovi film di questo magnifico progetto deludessero ancora le attese? Cosa succederebbe?

E così che, un po’ per proteggermi un po’ per allarmarmi, mi torna alla mente il primo pensiero:

Se Scarlet avesse avuto i poteri del fumetto, questo film non avrebbe avuto senso di esistere…

Francesco Pierucci

TOP 5 – LE VARIE MORTI DI WOLVERINE

Il primo super eroe canadese, reso famoso al cinema da un australiano, ha in programma di morire questo inverno sul suo mensile e Marvel Comics sta infiocchettando la tragedia con una campagna marketing capillare su fumetterie, social e blog americani specializzati in comics. Il Disoccupato Illustre non poteva non farsi trascinare dall’onda; ecco quindi una bella TOP 5, perché non è la prima volta che Wolverine ci rimette le penne… buona lettura.

 

5

foto 5

SU WHAT IF…? #50

Correva l’anno 1993 e la Marvel realizza una storia che ipotizza l’omicidio di Wolverine da parte di Hulk. Gli scontri tra i due personaggi sono stati tantissimi, la prima apparizione di Logan avvenne proprio sulle pagine di ‘Incredible Hulk’, ma questa volta tutto è diverso: alla fine di una dura lotta Wolverine pensa di aver sistemato il gigante verde, ma questi si sveglia improvvisamente e grazie a una scarica di pugni spezza il collo al mutante. La storia vede poi tutti gli X-Men scatenare una guerra di vendetta contro Hulk che termina con l’arresto di Banner per l’omicidio di metà dei Figli del Atomo.

 

4

foto 4

SU ULTIMATUM #5

Un’altra volta che ho visto morire Wolverine è stato per mano di Magneto e si parla di una Terra parallela, quella di ‘Ultimates’. Tutti quelli dotati di poteri si incontrano al cospetto di Magneto che sta invertendo i poli magnetici della terra per scatenare la sua vendetta su chi ha ucciso i suoi figli e Wolverine è in prima linea per fermarlo. Il Signore del magnetismo prima dirotta l’armatura e i repulsori di Iron Man contro Wolverine, poi fa sparare un raggio da Ciclope sempre contro il canadese, e visto che ancora il mutante non va a terra gli strappa l’adamantio dal corpo lasciandolo come un brodino sul tappeto.

 

3

foto 3

SU NEW X-MEN #154

Il già citato Grant Morrison ha realizzato una strana storia dove si immagina il mondo del 2155 e come gli X-Men hanno ancora il compito di vegliare sui fratelli mutanti. La minaccia del caso è Sublime, uno strano essere parassita che mira ad ottenere la Fenice e finire la vita sulla terra per far ripartire il ciclo evoluto ormai corrotto. Per malaugurate coincidenze il malvagio ottiene per breve tempo i poteri divini di Jean Gray e vince lo scontro con Wolverine togliendoli i poteri e lasciando che il suo corpo si infetti con il metallo nelle ossa.

 

2

foto 2

PUNISHER KILLS THE MARVEL UNIVERSE #1

 Il Punitore scatena una lotta senza quartiere contro tutti gli Eroi, eliminando prima i Vendicatori, poi i Fantastici 4 e gli X-Men. Wolverine resiste più di tutti, ma dopo uno scontro violentissimo viene gettato contro il trasformatore di una centrale elettrica rimanendo uno scheletro fumante.

 

1

foto 1

SU UNCANNY X-MEN #142

Reduci dal bellissimo film della Fox ‘Days of Future Past’ eccoci ancora a parlare di questa bellissima storia. La ribellione dei mutanti contro le sentinelle è iniziata e gli X-Men devono tenere impegnate le macchine mentre Kitty Pride è nel passato per scongiurare questo terribile futuro. Un brizzolato Wolverine parte al attacco ma ecco che un raggio mortale lo termina, lo disintegra e lo annienta. Ecco come i lettori scoprivano per la prima volta che anche Wolverine l’immortale può essere ucciso.

 

Pietro Micheli

FLOP 10- I DIECI PEGGIORI CINECOMIC

10

VH-funny-thor-2

THOR

Iniziamo subito con i testicoli flosci grazie a un supereroe dal sangue blu. Il film su Thor è bruttino, senza spunti interessanti e annoia quanto la messa in scena dell’intero corpus shakesperiano. Forse è il caso che Branagh torni a fare il teatro, orsu! (esortazione alla Totò)

9

BanaHulk

HULK

Vi sembra la faccia di uno degli uomini più intelligenti sulla terra? La risposta rappresenta uno dei motivi per cui il cinecomic di Ang Lee fa schifo. Altre motivazioni sono date dagli effetti speciali barbini, dalle pessime recitazioni e dalla faccia di Eric Bana. Già detto? Pazienza…

8

daredevil-elektra-poster

DAREDEVIL e ELEKTRA

Doppia delusione (non che da Elektra mi aspettassi molto) come quando giochi la tua squadra vincente sulla bolletta e poi perde. Da segnalare un grande Michael Clark Duncan (R.I.P.) nel ruolo di Kingpin.

7

emo-peter-spider-man-3

SPIDERMAN 3

Continuando questa lombrosiana analisi qualitativa, devo ammettere che l’emo Peter Parker è una delle cose che mi ha fatto più ridere (e allo stesso tempo inquietare) in tutta la mia vita. Ho adorato i primi due film di Raimi, in cui il sequel è forse addirittura superiore al primo, ma questo terzo capitolo è francamente inguardabile. Un ammasso di nemici buttati lì per far numero e una storyline senza molto senso fanno di questo film il più brutto tra i tre.

6

233893

I FANTASTICI(?) 4

Ohmioddioammazzatemi…queste le mie uniche parole dopo la visione di questo scempio. Unica parola per definirlo correttamente : irritante e stupido (lo so che sono due ma un’unica parola non basta!). E’ solo per la presenza della Jessicona nazionale che non si trova in una posizione più alta della classifica.

5

Ghost_Rider_-_Movie

GHOST RIDER

Può Nicolas Cage rovinare uno dei personaggi più fighi della Marvel? Ovviamente sì! (occhio alla foto…). Ghost Rider è uno dei cinecomic più brutti che abbia mai visto (e mi dicono che il secondo è molto peggio) ed è talmente osceno che mi fa pena e non riesco a insultarlo come merita. Più ignorante di un cross di Pereira!

4

Andrew-Garfield-in-The-Amazing-Spider-Man-library-stan-lee-cameo

THE AMAZING (ahahah…no) SPIDERMAN

Ne ho parlato talmente tanto che mi sono rotto le scatole. Il film è osceno ed è nettamente inferiore a quello di Raimi (nonostante ci fosse Tobey McGuire…). La scena delle gru è patetica e la battuta “Il tuo BOYFRIEND ha mille maschere!” mi ha fatto accapponare la pelle come quella dell’Imperatore Palpatine dopo essere stato scaraventato nello spazio profondo.

3

Catwoman2

CATWOMAN

Può un gatto recitare meglio di un’attrice superpagata? Lascio a voi la risposta e aggiungo solo che questo “film” fa talmente cagare che Sharon Stone sembra Marlene Dietrich a confronto. Per Halle Berry vale lo stesso discorso della Alba.

2

Green-Lantern-Movie-Costume

LANTERNA VERDE

Grrrrr….che rabbia! Cazzo come si fa a combinare uno che ha dei superpoteri straordinari e la faccia da schiaffi di Ryan Raynolds? A ciò aggiungete il lavoro di uno sceneggiatore che ha sniffato la forfora di un coniglio morto, e il gioco è fatto!

1

Man-of-Steel-Ad

MAN OF STEEL

Se qualcuno avesse letto il mio articolo a riguardo, non si sorprenderebbe di trovare Man of Steel al primo posto in classifica. Certo, probabilmente è meno brutto di Ghost Rider o Lanterna Verde, ma la delusione è sicuramente maggiore. Vi rimando comunque alla recensione per un inutile approfondimento. Per guardare questo conato di celluloide comunque sono necessarie due Balls of Steel!

Francesco Pierucci