TOP 5: LE MIGLIORI BOND GIRL

5

PussyGalore

PUSSY GALORE

Musa di una delle battute più famose della saga (I must be dreaming), interpretata da Honor Blackman, Bond Girl in Goldfinger, terzo film sull’agente segreto intrerpretato da Sean Connery.

4

Teresa_bond

TRACY BOND

Interpretata da Diane Rigg, è la Bond Girl di Al servizio segreto di sua maestà. Profondamente depressa per la perdita del figlio appena nato, trova il sorriso con l’amore di 007, che ricambia e addirittura la sposa, salvo poi vederla morire tra le sue braccia assassinata da Blofeld

3

images

SOLITAIRE

Veggente vudù costretta a lavorare per il barone della droga Kananga, che la sfrutta per i suoi piani e scoprire le mosse di eventuali nemici. Amata da Bond, perderà la sua veggenza e, conseguentemente, la protezione del malavitoso. Bond Girl di Vivi e lascia morire, primo con Roger Moore, è interpretata dalla britannica Jane Seymour

2

653c1dfdbf5729a61d6e1c0979dff492

VESPER LYND

Casino Royale. Vesper è una dipendente dei servizi segreti britannici a cui viene affidato il compito di assistere Bond durante la partita a poker contro La Chiffre. Amata da Bond, si rivela doppiogiochista e già impegnata, ma non per questo meno innamorata dell’agente segreto britannico. Il suo amore le costerà la vita. Interpretata da Eva Green.

1

007HoneyRider-560x337

HONEY RYDER

Interpretata dalla divina Ursula Andress, è una commerciante di conchiglie, che punta a vendere i frutti del suo lavoro a Miami. Famosissima la scena del’incontro con Bond, è la prima, vera Bond Girl della storia (con tanta pace a quelli che considerano Sylvia Trench come capostipite).

QUI PER I MIGLIORI FILM DELLA SAGA DI 007

Matteo Chessa

1935. ACCADDE UNA NOTTE, IL PRIMO SCREWBALL ROAD MOVIE

Primo film ad aggiudicarsi i cinque Oscar più importanti (miglior film, regia, attore e attrice protagonisti e sceneggiatura)  come successivamente riusciranno a fare solo altri due capolavori della storia del cinema come Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975) e Il Silenzio degli Innocenti (1991), Accadde una notte fu un grande successo di pubblico (nonostante paradossalmente il copione fosse stato accantonato più volte perché ritenuto sgradito agli spettatori a causa delle scene che comprendevano lunghe traversate in autobus) ma non di critica.Il film di Capra per la sua particolare struttura drammaturgica è da considerare come il vero e proprio capostipite del genere del road movie: una ricca ereditiera scappa da Miami per raggiungere il suo amante aviatore a New York; durante il viaggio incontra un giornalista che decide di accompagnarla, fiutando lo scoop. I due ovviamente si innamoreranno e daranno vita ad alcuni dei dialoghi e delle gag più irriverenti e frizzanti del cinema mondiale. Come sempre succede per le grande commedie d’autore, al di là delle venature comiche si cela una profonda e arguta critica alla società (le differenze sociali tra ricchi e poveri) e un messaggio preciso e  relativo alla gigantesca crisi del 1929 che diede inizio a quel periodo disastroso che prende il nome di Grande Depressione.

Claudette_Colbert_and_Clark_Gable_in_It_Happened_One_Night_film_trailer

Come fare l’autostop…

Nonostante fosse stato girato in sole quattro settimane per una questione di budget, il film non ne risente minimamente ma coinvolge e affascina anche grazie alle straordinarie interpretazioni del vanesio Clark Gable e dall’intraprendente Claudette Colbert. La sceneggiatura perfetta (che anticipa di qualche anno le caratteristiche delle screwball di Hawks e Sturges), la regia invisibile di Capra, gli attori e le tematiche sentite rendono indiscutibilmente l’opera una delle commedie più belle di sempre.

CURIOSITA’: Accadde una notte consacrò Gable come sex symbol maschile mostrandolo a torso nudo nella celebre scena in cui si toglie la camicia. L’effetto sul costume dell’epoca fu tale che nessuno, specialmente tra i giovani, volle più portare la canottiera provocando un grave declino economico delle aziende del settore.

Francesco Pierucci