VENERE IN PELLICCIA: QUANDO IL LIMITE ESALTA LA FORMA

venere-in-pelliccia-prime-foto-roman-polanski_news

Se ultimamente il teatro sta vivendo un periodo di gradevole connubio con il cinema, lo si deve fondamentalmente a un signore di nome Polanski Roman. Dopo il frizzante Carnage girato totalmente all’interno di un’abitazione, il regista francese decide di autolimitarsi ancora di più, sfruttando un semplice palcoscenico e due attori straordinari.

566565-kate-winslet-christoph-waltz-john-c-reilly-jodie-foster-carnage-polanski1

Il cinema si teatralizza…

L’opera del titolo, riadattata dall’autore, è di una modernità destabilizzante che sprizza attraverso le delicate battute di Severin von Kusiemski/ Mathieu Amalric contrapposte alle ruvide risposte di Wanda von Dunayev/Emmanuelle Seigner. Il sadomasochismo, tema dominante della pièce, viene utilizzato come punto di partenza per analizzare gli istinti primordiali e ancestrali dell’uomo e della donna. L’inconscio represso, insolitamente oscuro come l’ angolo della ribalta, trova più volte la sua ragion d’essere prima come nuovo abito da indossare, poi come nuova parte da recitare e infine come tragedia greca da commemorare.

diffui-poster-e-foto-di-venere-in-pelliccia-di-roman-polanski-09

Il teatro è il cinema

Dopo pochi minuti dall’inizio, realtà e finzione si sovrappongono e finiscono inesorabilmente col confondersi. Niente è come appare: la recita naturale e le pause ritmicamente orchestrate mettono in luce un erotismo iconico, una sorta di sessualità asessuata che attrae e respinge contemporaneamente. Venere in Pelliccia è per questo un film splendido che intrattiene, diverte, affascina, scuote e lacerando la mente dello spettatore come l’ira di una Baccante dimostra di essere un film ancora più complesso di quello che sembra.

 

Francesco Pierucci

OFFTOPIC FLOP 5: CINQUE COSE DA NON FARE MAI IN THAILANDIA

NOTA: Questa classifica è basata sulla mia esperienza personale

5

nopda

MAI PDA

Diciamocelo: la Thailandia sarà anche il Paese del Sorriso ma i suoi abitanti sono un po’ repressi. Le Public Displays of Affection vengono viste generalmente con disprezzo e sono addirittura vietate con apposito cartello all’interno dei templi.

4

passionemobilemobi005

MAI PROVARE A PRENOTARE UN ALBERGO PER TELEFONO

Se progettate un viaggio in Thailandia, vi prego di prenotare gli alberghi prima della partenza: oltre a un buono sconto sul prezzo infatti, eviterete inoltre di dannarvi l’anima cercando di prenotare una stanza al telefono con un’incomprensibile thai che conosce l’inglese più o meno come Marco Marfè. Al solo pensiero mi vengono i brividi.

3

doraemon-bangkok-thailand-3

MAI NOMINARE DORAEMON INVANO

In Thailandia ci sono due esseri che vengono adorati come divinità : Buddha e… Doraemon. Entrambi cicciottelli e sorridenti, entrambi personaggi di fantasia, entrambi raffigurati ovunque e comunque. Se il culto per Siddartha è comprensibile, quello per il gatto-robot non ha alcun senso. Che c’entra con la Thailandia? Assolutamente niente, ma se provate a offendere la sua figura vi assicuro che i siamesi vi linceranno!

2

1206447732_f

MAI AVVICINARSI A UNA SCIMMIA IN CATTIVITA

Se su di una splendida spiaggia thai vedete delle simpatiche scimmiette che giocano con la sabbia, vi prego di non avvicinarvi. Dopo un primo momento divertente in cui vi salteranno addosso infatti, finiranno con l’azzannarvi alla giugulare stringendo con le loro fauci più di una murena. Il dolore iniziale sarà subito sostituito dal timore di aver preso la rabbia o altre malattie infettive.

1

145116746-9e544b8d-9552-4f63-8c94-890d87bf0420

MAI CONTRATTARE IL PREZZO  DI UN OGGETTO CON UNA BAMBINA

La scena è più o meno la stessa di quella con la scimmia ma più subdola perché la bambina si avvicinerà a voi abbracciandovi e baciandovi sulla guancia prima di ingabbiarvi con una collanina di fiori, pretendendo una cifra decisamente cospicua. Il vostro rifiuto smonterà in un attimo la falsità del suo affetto pregresso, scatenando il piccolo mostro che proverà a strozzarvi con le sue manine sottili, perfette per cucire palloni da calcio. Neanche offrire dei soldi senza volere niente in cambio, servirà a salvarvi!

Francesco Pierucci