AVENGERS-AGE OF ULTRON: QUANDO IL VERO NEMICO E’ L’ASPETTATIVA

ageofultron

Se Scarlet avesse avuto i poteri del fumetto, questo film non avrebbe avuto senso di esistere…

E’ questo il primo pensiero  che mi è balenato in mente ieri all’uscita dalla sala. Un segnale non molto rassicurante, per usare un eufemismo. Ho provato allora a interrogarmi sul perché di questo pensiero e, dopo essermi scervellato per qualche minuto, sono arrivato a una sola plausibile conclusione: Age of Ultron è uno di quei film che ti scorre sulla pelle, senza mai toccarti veramente. Delusione? Nì, perché la pellicola fa il suo porco dovere (da buon cinecomic) ma l’amara verità è che non migliora assolutamente il primo Avengers (anzi…).

La nuova creazione di Whedon infatti amplifica suo malgrado i difetti accennati della prima pellicola: nessun filo logico nei rapporti causa-effetto (molti personaggi agiscono in modi sconsiderati rispetto alla loro caratterizzazione), un villain che promette bene ma che diventa solo una futile macchietta (l’Ultron di James Spider), un eccessivo numero di personaggi gettati nella mischia solo per fare numero (almeno in questo secondo capitolo…) e, meramente per gusto personale, troppa azione e poca sostanza.

ultron3

Figli di Trojan!

Bisogna ammetterlo: migliorare il primo Avengers era sicuramente un’impresa titanica e perdere l’effetto novità della squadra di supereroi di certo non ne ha facilitato il compito: non basta purtroppo un’accurata introspezione su due “personaggi minori” (leggi Occhi di Falco e Vedova Nera) e la solita serie di battute irresistibili in stile Marvel per raggiungere l’agognata meta.

Il doppiaggio farsesco e lo sterile 3D poi appesantiscono un film che rimane un buon cinecomic che però rimane schiacciato dal peso delle sue stesse aspettative.

o-AVENGERS-AGE-OF-ULTRON-TRAILER-570

Meglio se torno a ‘ffà motion capture, va!

E allora non fatico ad ammettere di aver provato per un secondo una sciocca sensazione di paura: e se il maestoso castello di carte della continuity Marvel crollasse improvvisamente? Se i nuovi film di questo magnifico progetto deludessero ancora le attese? Cosa succederebbe?

E così che, un po’ per proteggermi un po’ per allarmarmi, mi torna alla mente il primo pensiero:

Se Scarlet avesse avuto i poteri del fumetto, questo film non avrebbe avuto senso di esistere…

Francesco Pierucci

FLOP 5- MARVEL’S EPIC FAIL

5

Age_of_Ultron_Vol_1_1

L’ERA DI ULTRON (Age of Ultron 1-10)

Doveva essere lo spettacolare scontro finale tra la malvagia e fredda intelligenza del robot Ultron e i Vendicatori… si è rivelata un accozzaglia di personaggi, dettagli a casaccio e inutili con spunti magari interessanti ma mai sfruttati per tutta la durata della storia, disegni da buttar via, una conclusione tra le più futili che nulla ha lasciato al lettore se non un grosso “MA CHE CAZ..?!” e un ennesima realtà alternativa solo scalfita degli autori ma di cui si poteva anche fare a meno.

4

Hulk_Vol_2_16

HULK ROSSO (Hulk vol.2)

Hulk è stato catturato e reso inoffensivo, ma c’è un nuovo bestione in giro… un Hulk Rosso! Hulk Rosso è cattivo e per combatterlo liberano Hulk Verde che si allea con un mostro (che sembra Hulk!) Blu… I cattivi per aiutare Hulk Rosso creano She-Hulk Rossa (c’è anche verde se volete…) alla fine si menano tutti e visto che i Rossi si scaldano presto perché hanno la pressione bassa tornano normali e si scopre che… una cagata troppo bella, andate a vedere voi! Però alla fine i rossi diventano buoni.

3

Franken_Castle_by_Dave_Wilkins

ZOMBIE-PUNISHER (Punisher 11-16)

Punisher è stato ucciso! Il corpo martoriato di Frank Castle viene trovato da un gruppo di mostri che lo “aggiustano” creando un nuovo mostro come quello di Frankenstein che si farà chiamare Franken-castle. Il nuovo super zombie pieno zeppo di pistole e fucili aiuterà i poveri mostri a scappare da un gruppo di cacciatori. Mi viene da citare Fantozzi dopo il cinema

2

captain-america-reborn-2

LA RINASCITA DI CAPITAN AMERICA (Captain America Reborn 1-6)

Una delle mode più malsane nel genere dei comics sui super eroi è far morire un personaggio importante giusto per divertimento e riportarlo in vita come se nulla fosse. Dopo la Guerra Civile dei super eroi Capitan America era stato assassinato, e gli eroi erano caduti nello sconforto ma tutto si risolve in questa successiva saga. Si scopre che la morte del soldato era stata una farsa (anche se il suo martoriato cadavere lo abbiamo visto e le prove del DNA hanno confermato la morte del super soldato), infatti… non si capisce una fava per 6 lunghi numeri ma alla fine Steve Rogers torna a menare i cattivi.

1

1421535_10151981653534182_1410741908_n

BRAND NEW DAY (Amazing Spider-man 546-564)

Negli anni 2000 il personaggio di Peter Parker era maturato molto, con una moglie, una promettente carriera alle Industrie Stark (Spidey è anche entrato nei Vendicatori) e Zia May ha saputo la verità sul fatto del Uomo Ragno. Poi nel 2006 il grande passo, su invito di IronMan Peter rivela al mondo che lui è Spider-Man ma a causa di un sicario Zia May muore! Per i capoccioni della Marvel è troppo, secondo loro non potevano più vendere film e gadget dopo questo sconvolgimento! Così nasce il progetto più brutto mai realizzato (quelli della DC ne hanno fatta una più grossa, ma è un’altra storia), L’Uomo Ragno nel 2008 è per magia tornato un ventenne idiota, con passato completamente azzerato ma con ancora un identità segreta, senza una moglie ma pieno di fidanzate e un (ennesimo) lavoro da fotografo… la chicca è Zombi May che lavora in un rifugio per senza tetto.

Pietro Micheli